Il Governo Conte oggi si è riunito per varare in Consiglio dei Ministri il decreto legge “CURA ITALIA”, manovra finanziaria che dovrà sbloccare 25 miliardi di euro a supporto delle famiglie e delle imprese per questa difficile battaglia contro il Coronavirus.

di seguito una sintesi di massima delle misure prese:

  • Congedi speciali pari al 50% della retribuzione
  • Voucher babysitter per i lavoratori dipendenti o autonomi, con figli piccolo a casa da scuola per l’emergenza coronavirus.
  • Rinvio del pagamento dei contributi Inps per il lavoro domestico
  • Stop ai licenziamenti per due mesi
  • Cassa integrazione in deroga allargata a tutti i settori
  • Indennità una tantum di 600 euro per gli autonomi per il mese di Marzo.
  • Sospensione delle rate del mutuo sulla prima casa per chi si trova in difficoltà, idem per le partite Iva, senza necessità di presentare l’Isee.
  • Congelamento di tutti i versamenti di imposte e contributi del 16 marzo per una settimana, per le famiglia e imprese travolte dall’emergenza sanitaria.
  • Scatterà in seguito una proroga lunga dei versamenti IVA, ritenute e contributi, in base al fatturato.

Di seguito una animazione che riassume le misure prese dal governo ( Cortesia Senato della Repubblica)