La Duemme Multimedia ( società cooperativa che da più di 25 anni si occupa di comunicazione, eventi culturali, monitoraggio legislativo) ha deciso di organizzare una serie di incontri in collaborazione con la Libreria Todomodo , sita in via Bellegra 46 a Roma, dedicati alla Capitale e in particolare agli eventi che hanno visti donne e uomini comuni impegnati nella lotta per la difesa della propria città nell’arco di quasi un secolo, dalla Repubblica Romana del 1849 fino ad arrivare alla fase che ha portato alla Liberazione di Roma dal Nazifascismo nel 1944.

Venerdì 18 settembre alle ore 18.00 si inizia col primo appuntamento della rassegna che si chiamerà “Dal Risorgimento alla Resistenza” con la presentazione teatralizzata di una sorta di “agenda” giornaliera di un giovane studente e poi funzionario romano a cavallo tra gli ultimi anni dello Stato Pontificio e la riunificazione di Roma con l’Italia sabauda. Il libro si chiama “Anni di Grazia 1867-1880, diario di un Papalino”,casa editrice Bordeaux, ovvero la raccolta di impressioni sugli avvenimenti pubblici e le proprie vicende private di Raffaele Mogliazzi, esponente della media borghesia appartenente alla burocrazia della Roma di allora. Interverrà Lelio La Porta (Docente nei Licei, collaboratore di Critica marxista, è autore di Etica e rivoluzione nel giovane Lukács (1991), Arendt, Berlin, Strauss. Filosofia politica del Novecento (1997), Antonio Gramsci e Hannah Arendt. Per amore del mondo grande, terribile e complicato (2010) e Hannah Arendt. Il problema storico della libertà (2017). Ha redatto diverse voci del Dizionario gramsciano (a cura di G. Liguori e P. Voza, 2009), ha curato Un Gramsci per le nostre scuole. Antologia (2016) e, insieme a Giuseppe Prestipino, I Quaderni del carcere di Antonio Gramsci. Un’antologia (2014). Sarà presente anche il responsabile della comunicazione della Duemme Multimedia, Angelo Pugliese e toccherà all’attore Roberto Poggi, procedere alla lettura teatralizzata di alcuni brani del diario di Mogliazzi.